Rgs 26, 2022
23 Views
Komentavimas išjungtas įraše Scavare e preparare i tuberi per la conservazione

Scavare e preparare i tuberi per la conservazione

Written by

Una volta che le fresie sono fiorite, i tuberi iniziano a crescere intensamente. In questo periodo, la temperatura nelle serre può essere più alta, tra i 20 e i 25 °C. Le annaffiature sono poco frequenti e rade e vanno sospese 3-4 settimane dopo la fioritura.

La resa e la qualità dei tuberi dipendono molto dal periodo di coltivazione. Il loro massimo splendore si raggiunge in inverno, mentre il picco di crescita si ha in primavera. Nel periodo settembre-febbraio, i tuberi non crescono tanto in un mese quanto in una settimana in aprile o maggio.

I tuberi devono essere scavati quando almeno due terzi delle foglie sono appassite. Vengono essiccate in serra per due o tre giorni, dopodiché vengono pulite, classificate e trattate con acqua. Durante questo periodo devono essere protetti dalla luce diretta del sole.

Devono essere conservati in scatole con un fondo a rete fitta.

Le dimensioni dei tuberi variano molto. Alcune varietà sono di grandi dimensioni (più di 3 cm di diametro). Nella stessa area si possono trovare tuberi con un diametro di 1,2-1,5 cm. Il diametro dei bambini è compreso tra 0,5 e 1,5 cm.

È stato osservato che i cormi più grandi producono piante più grandi, una fioritura più precoce e più fiori allo stesso tempo.

Il tasso di moltiplicazione dei tuberi dipende fortemente dalle loro dimensioni e dal periodo di coltivazione. In molti casi, il tasso di riproduzione dei tuberi extra è stato doppio e addirittura triplo rispetto a quello del tipo III, anche se il peso dei tuberi extra è aumentato di più rispetto a quello dei tuberi di tipo III.

Non è economicamente conveniente coltivare le fresie da seme, poiché i periodi di rotazione e raccolta delle fresie da seme sono più lunghi, i costi di manodopera sono più elevati e il loro valore ornamentale è inferiore a quello della propagazione tuberosa. Quasi tutte le varietà recenti di fresia sono sterili e non producono semi. Le varietà più antiche di fresia che producono semi sono a fiore piccolo. Queste fresie non valgono la pena di essere coltivate perché non sono all’altezza della bellezza delle varietà sviluppate negli ultimi decenni.

La riproduzione della fresia è piuttosto difficile perché, senza incroci e selezioni artificiali, le popolazioni di semi degenerano molto rapidamente, con un deterioramento del colore dei fiori, una predominanza di colori giallastri e bluastri opachi e una frantumazione dei fiori.

Tuttavia, ci sono alcuni motivi per cui può valere la pena di coltivare le fresie da seme. I semi non trasmettono le malattie virali, mentre le malattie fungine vengono contratte solo quando i patogeni sono presenti nel terreno, e queste malattie sono molto dannose per le fresie che si riproducono vegetativamente.

Per questo motivo, in Inghilterra si coltivano solo fresie da seme. Questo metodo di propagazione è diffuso in Germania e in Polonia. L’Italia ha una lunga tradizione di coltivazione di fresie da seme. Questo Paese esporta un gran numero di fresie da seme. Nei Paesi Bassi la fresia è la pianta più esportata, ma qui viene propagata solo per via vegetativa. Nei Paesi Bassi, la protezione delle piante è ben organizzata nelle aziende floricole.

Al momento non siamo ancora in grado di promuovere la propagazione delle fresie per seme, perché non sono disponibili semi di buona qualità. Tuttavia, si tratta di un’eventualità temporanea, per cui di seguito illustreremo come coltivare le fresie a partire dai semi.

Gli allevatori stanno ora lavorando duramente per sviluppare nuove varietà di semi di fresia.

Parigo LTD in Inghilterra, M.C. van Staaveren in Olanda. In Germania si sta sviluppando una razza di superfree. Enzett Citrin, Enzett Brunstein, Enzett Almadin, Enzett Hamatit e altre varietà sono state recentemente sviluppate.

Le più recenti e ottime varietà diploidi da seme sono Biermans King Size, Mahy’s Super Giant, Van Staaveren Rainbow, Wulfinghoff Super. Le varietà tetraploidi sono Bierman’s Discovery, Parigo Supreme, Super Emeraude, Van Staaveren Royals, Wulfinghoff, Fantastica.

La cosa più importante è continuare a rimuovere le piante che crescono male, quelle deformate, quelle che ingialliscono e quelle gravemente colpite da malattie virali. In caso contrario, e in particolare per la rimozione delle piante infette da virus, si assisterà a una rapida degenerazione delle varietà.

Raccolta e stoccaggio

Le fresie vengono raccolte per la vendita quando il fiore inferiore ha acquisito il colore caratteristico della varietà. Quando le cimette non sono molto sode, è necessario attendere l’apertura del secondo fiore. Se le piante vengono raccolte troppo presto, i fiori non trattengono bene l’acqua. Le fresie si raccolgono meglio nelle giornate di sole. Raccogliere fino all’inizio dell’infiorescenza successiva. Non raccogliere le foglie. Immergere gli strumenti in una soluzione disinfettante.

Le fresie si conservano bene per circa una settimana anche in una stanza molto calda, circa 2 settimane in una stanza fresca.

In inverno, molto spesso non tutti i fiori delle infiorescenze si aprono. È meglio immergerli in una soluzione acquosa di zucchero al 6% anziché in acqua.

Dopo la cernita, le piante vengono legate in fasci di 20 pezzi. Legare all’infiorescenza e alla base del fusto, in modo rigido, per evitare che l’infiorescenza si deformi.

Article Categories:
Be kategorijos

Comments are closed.